Gli scavi archeologici della terramara di Pilastri e il Museo Civico Archeologico “Mons. G. Ferraresi” di Stellata si trovano entrambi sul limite nord-ovest della provincia ferrarese, ai confini con la Lombardia, nel comune di Bondeno. Se quest’ultimo – ospitato nella casa cinquecentesca che fu di Virginio Ariosto, incastonata nel pittoresco borgo rivierasco di Stellata – è lo scrigno che raccoglie ed espone i materiali archeologici del territorio comunale, il primo – uno dei siti protostorici più importanti e conservati della provincia, abitato nell’età del Bronzo Medio-recente (XVI-XIII sec. a.C.) – rappresenta un’impresa di indagine archeologica tuttora aperta e operante: alle esplorazioni di superficie e alla prima campagna di scavo stratigrafico nel 1989, sono seguite infatti altre campagne archeologiche annuali tra 2013 e 2017, tuttora in corso. Parte dei materiali recuperati nelle prime indagini sono esposti, assieme a molti altri delle varie epoche storiche, presso il Museo “Ferraresi”.

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO G. FERRARESI
DI STELLATA DI BONDENO
via Gramsci, 301 Stellata (FE)
tel.: 0532/899293
email: museostellata.gab@gmail.com
sabato e festivi 15-19, domenica 09.30-12.30 e 15-19.

 

 

Schede reperto